Partner

Quale relazione tra alimentazione e comportamento? Giustopeso.it è in libreria

Quale relazione tra alimentazione e comportamento?

In generale i carboidrati, rispetto alle proteine, esercitano effetti sedativi.

Fin da piccoli sappiamo cosa e quanto mangiare.
Da piccoli, perché poi perdiamo contatto con i bisogni alimentari a danno di pressioni esterne, mode e cattiva informazione. Il cervello tiene conto della composizione dell’ultimo pasto e decide circa le caratteristiche del pasto successivo.

Ora, negli individui obesi, la scelta della composizione dei pasti è invece decisamente anomala.

In particolare gli obesi golosi di cibi dolci sono meno depressi, mentre gli obesi non golosi di cibi dolci diventano più depressi, oltre che molto più stanchi e meno vigili. Si può quindi dire che gli obesi golosi effettuano una vera e propria automedicazione, anche se involontaria.

(dal libro Giustopeso.it di Giorgio Pitzalis e Maddalena Lucibello. 2012 Armando Editore). In tutte le librerie.

TI POTREBBERO INTERESSARE...

Quanta acqua consumi per mangiare?

Quanta acqua consumi per mangiare?

Per produrre il cibo che mangiamo è necessaria molta acqua, una risorsa sempre più preziosa. Anche attraverso queste considerazioni è possibile procedere a scelte più

logo_ped_famiglia

2022 © GIUSTOPESO

REGALA LA SALUTE

Clicca qui