Storia naturale dell’allergia al latte

latte

La prevalenza dell’allergia al latte negli USA è del 2%-3% dei bambini, e costituisce la più comune forma di allergia a prodotti alimentari.

In base a studi precedenti sappiamo che circa nel 75% dei casi questa allergia viene perduta con lo sviluppo. Adesso nuovi studi pongono l’accento sul fatto che questa percentuale di guarigione in realtà risulti molto più bassa.

Sono stati esaminati 293 bambini di età compresa fra 3 e 15 mesi, fino ad un’età media di 5 anni

A quest’epoca di sviluppo l’allergia al latte si è risolta completamente solamente nel 53% dei bambini. Un altro 21% era in grado di tollerare il latte purché presente in cibi cotti.

I fattori che si sono collegati con una mancata guarigione sono stati:

  • la dimensione maggiore dell’area positiva al prick test cutaneo;
  • la presenza di elevati livelli di IgE specifiche;
  • la presenza di eczema moderato o grave.

A quanto pare solamente la metà dei bambini allergici al latte ne diventano tolleranti all’età di 5 anni, anche se un ulteriore 20% può tollerarlo se cotto.

In base ai tre fattori suddetti, gli autori dello studio hanno costruito un algoritmo di predizione per spiegare ai genitori la possibilità o meno di guarigione dall’allergia.

Da tenere presente che recenti ricerche hanno suggerito la possibilità di accelerare la guarigione per i bambini che tollerano il latte cotto mediante la somministrazione frequente di alimenti cucinati contenenti latte.

J Allergy Clin Immunol. 2013 Mar;131(3):805-12. doi: 10.1016/j.jaci.2012.10.060. Epub 2012 Dec 28.

TI POTREBBERO INTERESSARE...

2022 © GIUSTOPESO

REGALA LA SALUTE

Clicca qui