NEW

Colesterolo alto? Intanto fai questo

Il colesterolo alto è una condizione di cui preoccuparsi seriamente in quanto, specialmente in chi è più avanti con l’età. Questo può comportare diverse patologie, alcune anche gravi, come l’arteriosclerosi o diverse patologie cardiache. Cambiare stile di vita in uno...

Refezione scolastica ? Si, grazie!

In particolare in età pediatrica errori od eccessi alimentari hanno effetti non solo immediati sull’accrescimento del bambino ma anche sul “programming” endocrino-metabolico dell’individuo, condizionandolo quindi per tutta la vita. Ogni trattamento dietoterapico sarà...

Sale iodato negli alimenti? Si, grazie!

Oltre il 60% di tutto il sale venduto nel nostro Paese è iodato. I bambini di Liguria, Toscana, Marche, Lazio e Sicilia ne assumono a sufficienza con l'alimentazione. In tutte queste Regioni (ad eccezione ancora delle Marche) il gozzo in età scolare può dirsi...

NON È VERO CHE l’ACQUA…

Non è vero che l’acqua debba essere bevuta al di fuori dei pasti. Non è vero che l'acqua... Quando si beve una quantità eccessiva di acqua nel corso del pasto il massimo che può succedere è che, per una diluizione dei succhi gastrici, si allunghino di un poco i tempi...

Quanto sarà alto, da grande, tuo figlio?

Quanto sarà alto, da grande, tuo figlio? Per target staturale genetico si intende la statura finale del bambino prevista dal suo background genetico, valutato sulla base dell’altezza dei genitori. Una semplice formula viene utilizzata per calcolarlo. 
Maschi =...

Fegato grasso

E sovrappeso nei bambini

Fegato grasso. La steatosi epatica non alcolica (NAFLD) è diventata la malattia epatica più comune tra i bambini con una maggiore prevalenza tra gli obesi.

La steatosi epatica non alcolica (NAFLD), un problema emergente di salute pubblica nei paesi ad alto, basso e medio reddito, è definita come un’infiltrazione di grasso nel fegato superiore al 5-10% del peso del fegato.

Fegato grasso. Secondo recenti rapporti, si stima che 1 miliardo di persone siano colpite dalla NAFLD in tutto il mondo.

Tuttavia, sono disponibili dati limitati sull’incidenza della NAFLD nei bambini.

Una revisione sistematica e una meta-analisi pubblicate nel 2015 hanno rivelato che la prevalenza della NAFLD è del 7,6% nella popolazione pediatrica generale in tutto il mondo rispetto al 34% riportato nella popolazione obesa pediatrica.

Sulla base di studi autoptici, la prevalenza della NAFLD era compresa tra il 4,2 e il 9,6% in tutto il mondo mentre è aumentata fino al 38% nella popolazione obesa pediatrica.

La NAFLD progredisce come uno spettro di malattie dal fegato grasso non complicato, dalla steatoepatite non alcolica e dalla cirrosi epatica al carcinoma epatocellulare.
Nella maggior parte dei bambini, la NAFLD è associata a obesità centrale o generalizzata, insulino-resistenza e dislipidemia, caratterizzata da livelli elevati di trigliceridi e bassi livelli di colesterolo lipoproteico.

Poiché la NAFLD è spesso asintomatica, viene spesso identificata accidentalmente quando vengono eseguite indagini biochimiche sull’imaging del sangue o dell’addome, viene eseguita per altre indicazioni.

La diagnosi precoce è della massima importanza per prevenire la progressione della NAFLD a complicanze irreversibili.

L’indice di fegato grasso (FLI) è un un algoritmo per lo screening della NAFLD utilizzando la circonferenza della vita, l’indice di massa corporea, la concentrazione di trigliceridi e gamma glutamil-transferasi sono parametri misurati di routine nella pratica clinica, è possibile misurare l’FLI anche in contesti con risorse limitate.

I bambini in sovrappeso e obesi con fegato grasso ecografico avevano un FLI significativamente più alto rispetto a quelli senza fegato grasso secondo l’analisi multivariata eseguita (Odds ratio 3,524; IC 95% 1,104–11,256, P = 0,033).

  • AUROC di FLI per NAFLD era 0,692 (IC al 95%; 0,565–0,786) e il valore di cut off ottimale per lo screening della NAFLD era 30 (indice di Youden massimo 0,2782, sensibilità, 58,33%; specificità, 69,49%).

La NAFLD è già affermata come una delle complicazioni dell’obesità.

Con l’attuale aumento della prevalenza della NAFLD tra i bambini con obesità e le sue conseguenze epatiche e non epatiche, lo sviluppo di un metodo di screening semplice, conveniente e non invasivo che può essere utilizzato nella comunità in contesti con risorse limitate è diventato estremamente importante.

È stato dimostrato che la FLI è ben correlata con la NAFLD diagnosticata mediante ecografia ed è stata anche correlata con la resistenza all’insulina, la malattia coronarica e l’aterosclerosi precoce.

Rispetto ai bambini a cui non era stata diagnosticata la NAFLD, le concentrazioni di BMI, GGT e ALT erano significativamente diverse nei bambini a cui era stata diagnosticata la NAFLD ecograficamente.

Inoltre, FLI ha identificato la circonferenza della vita e la concentrazione di trigliceridi come significativamente differenti tra i bambini con e senza NAFLD.

Il FLI è stato calcolato sulla base di parametri correlati al metabolismo come concentrazione di trigliceridi, circonferenza vita, BMI e GGT.

Pertanto, è necessario prestare maggiore attenzione al controllo metabolico dei parametri di cui sopra e alla gestione della NAFLD per prevenire eventuali complicanze irreversibili legate alla NAFLD.

Fonte:
https://bmcpediatr.biomedcentral.com/articles/10.1186/s12887-022-03575-w

Precedenti

Successivi

Share This

Share this post with your friends!