Friselle con cuori di carciofi e totanini

Friselle con cuori di carciofi e totanini

La frisella (o frisedda,fresella, frisa, friseddha, spaccatella o spaccatedd nelle varie varianti pugliesi), è un tarallo di grano duro (ma anche orzo o in combinazione secondo varie proporzioni) cotto al forno, tagliato a metà in senso orizzontale e fatto biscottare nuovamente in forno. Ne consegue che essa presenta una faccia porosa e una compatta. Importante è distinguere tra la frisa e il pane: la frisa infatti non è un pane, in quanto è cotto due volte (bis-cotto). da Wikipedia
Preparazione 15 min
Cottura 15 min
Portata Piatti unici
Cucina Italiana
Porzioni 4 persone
Calorie 373 kcal

Ingredienti
  

  • 8 friselle da 35 grammi
  • 6 carciofi medi
  • 300 g totanini
  • 2 spicchi aglio
  • 1 cipolla bianca
  • 1 peperoncino rosso
  • 1 l vino bianco
  • 2 cucchiai olio EVO
  • 2 grossi pomodori maturi

Istruzioni
 

  • Far imbiondire la cipolla on l’olio e aggiungere i carciofi precedentemente puliti, messi a bagno in acqua acidulata con succo di limone e tagliati a fettine.
  • Fate cuocere per circa 5 minuti a fuoco lento. Far imbiondire l’olio, l’aglio e il peperoncino (se gradito), addizionarvi poi i totanini puliti e lasciar soffriggere per circa un minuto; versare il vino bianco e farlo sfumare.
  • Unire ora i pomodori spellati, privati dei semi e sminuzzati e cuocere ancora per 2 minuti.
  • In una casseruola dai bordi alti unire i carciofi ai totanini e far cuocere per 3 minuti.
  • Distribuire quanto cucinato sulle 8 friselle, 2 per ogni piatto.
Keyword carciofi, cipolla bianca, dieta mediterranea, friselle, pomodori italiani maturi, vino bianco

2022 © GIUSTOPESO

REGALA LA SALUTE

Clicca qui