Partner

La dischezia

La dischezia
La dischezia, questa sconosciuta.



Parliamo del bambino di 6-9 mesi.

La dischezia si caratterizza per almeno 10 minuti di sforzo e pianto prima del passaggio o meno di feci soffici, quindi non dure o caprine. Per altro il bambino risulta essere sano. Questo sintomo è dovuto alla temporanea perdita di coordinamento dei muscoli coinvolti nell’evacuazione. Vale a dire il bambino contrae lo sfintere anale (anziché rilasciarlo),contemporaneamente ai muscoli addominali.

La terapia consigliata:

i massaggi delicati del pancino e, contemporaneamente, stimolazione anale (circa 1 cm della punta del termometro). È assolutamente vietato sospendere il latte materno!

È inutile anche passare a formule lattee antistipsi.

Non ci sono evidenze o relazioni con l’allergia alle proteine del latte vaccino. Per questo è inutile far fare esami o visite allergologiche. Non devono essere consigliate restrizioni o integrazioni dietetiche alla nutrice, in caso di allattamento al seno.

Non ci sono prove di efficacia di prebiotici, probiotici e simbiotici.

La dischezia o pseudostipsi regredisce spontaneamente in alcune settimane man a mano che il bambino impara a coordinare la contrazione dei muscoli addominali con il rilassamento dello sfintere anale.

TI POTREBBERO INTERESSARE...

logo_ped_famiglia

REGALA LA SALUTE

Clicca qui